Lock

Impedimento di crimine

Stampa

Chi, allo scopo di celebrare il matrimonio con una determinata persona, uccide il coniuge di questa o il proprio, attenta invalidamente a tale matrimonio. In questo caso l’impedimento interessa la persona dell’uccisore e quindi, per essere soggetto dell’impedimento, secondo la dottrina ricorrente, l’uccisore deve essere cattolico.

Attentano pure invalidamente al matrimonio tra loro quelli che cooperano fisicamente o moralmente all'uccisione di un coniuge. In questo secondo caso, punto focale della fattispecie è la cooperazione fisica o morale nell’uccisione di un coniuge, con lo scopo, di almeno una delle parti, di attentare il matrimonio tra i due che concorrono nel delitto.

Torna all'indice degli impedimenti canonici