Lock

Home Nullità ecclesiastiche Gli impedimenti canonici Impedimento di disparità di culto

Impedimento di disparità di culto

Stampa

È invalido il matrimonio tra due persone, di cui una sia battezzata nella Chiesa cattolica o in essa accolta e non separata dalla medesima con atto formale, e l'altra non battezzata. E’ possibile la dispensa da questo impedimento a patto che vengano osservate le seguenti condizioni:

  • la parte cattolica si deve dichiarare pronta ad allontanare i pericoli di abbandonare la fede e prometta sinceramente di fare quanto è in suo potere perché tutti i figli siano battezzati ed educati nella Chiesa cattolica;
  • di queste promesse che deve fare la parte cattolica, deve essere tempestivamente informata l'altra parte, così che consti che questa è realmente consapevole della promessa e dell'obbligo della parte cattolica;
  • entrambe le parti siano istruite sui fini e le proprietà essenziali del matrimonio, che non devono essere esclusi da nessuno dei due contraenti.


Torna all'indice degli impedimenti canonici