Lock

Violenza o timore

Stampa

Violenza o timore (ho paura…. quindi mi sposo)

E’ invalido il matrimonio celebrato per violenza o timore grave incusso dall’esterno, anche non intenzionalmente per liberarsi dal quale uno sia costretto a scegliere il matrimonio. Solo il timore grave invalida il matrimonio. Non è il caso invece del timore reverenziale che tuttavia non è grave ma che tuttavia, a causa di diverse circostanze, potrebbe convertirsi in timore grave.

Il timore inoltre deve essere incusso dall’esterno da parte di un’altra persona. E’ comunque necessario che il timore incusso uno stato di inquietudine o paura per liberarsi dalla quale il soggetto è costretto a scegliere il matrimonio. Perché il matrimonio sia invalido, il timore deve incidere in modo decisivo nella volontà del soggetto che consente, senza tenere conto se era questa l’intenzione della persona che incute paura.

Torna all'indice dei vizi del consenso matrimoniale

 

Richiedi un parere

Richiedi un parereRichiedi un parere...

Tempi e costi

Tempi e costiTempi e costi...

Curriculum Vitae

Curriculum VitaeCurriculum Vitae...

Contatti

ContattiContatti...